Indagine interministeriale del 1994

In alcune cliniche odontoiatriche l'igiene è deprecabile con altissimi rischi di infezioni per i pazienti (epatite, aids ), gli studenti non svolgono il tirocinio clinico-pratico previsto dalle normative vigenti, sicchè i pazienti possono essere vere e proprie cavie dei neolaureati con gravissimi rischi per la salute.

[Frontespizio] - [Titolo] - [Indice]

[Pagina 01] - [Pagina 02] - [Pagina 03] - [Pagina 04] - [Pagina 05]
[Pagina 06] - [Pagina 07] - [Pagina 08] - [Pagina 09] - [Pagina 10]
[Pagina 11] - [Pagina 12] - [Pagina 13] - [Pagina 14] - [Pagina 15]
[Pagina 16] - [Pagina 17] - [Pagina 18] - [Pagina 19]

[Tabella 1] - [Tabella 2] - [Tabella 4] - [Tabella 5] - [Tabella 6]

[Grafico 1] - [Grafico 2] - [Grafico 3] - [Grafico 4]

Suddivisione per sedi CLOPD di docenti in materie professionalizzanti
[Parte 1] [Parte 2]

Scheda di rilevamento su organizzazione e funzionamento corsi di laurea in odontoiatria e protesi dentaria
[Parte 1] [Parte 2] [Parte 3]

Invito pertanto ognuno di voi a trasmettere alle Procure della Repubblica questo documento chiedendo loro di identificare quei CLOPD in cui sia stato o sia ancora a rischio la salute del paziente, sia per carenze igienico sanitarie, sia per mancato effettivo espletamento del tirocinio clinico pratico da parte degli studenti quali primi operatori sotto il controllo dei docenti o dei tutor e soprattutto se vi siano stati pazienti che per colpa di queste carenze oggi siano affetti da epatiti, AIDS o siano deceduti per tali cause.




[Torna alla pagina principale]